Train

Diario da un treno-bestiame indiano

Mi sveglio, convinto di dover iniziare i corsi a scuola. Pronto con le mie slides, proiettore. Ormai ci sono. E’ l’obiettivo primario di questo viaggio. Arrivo in ufficio, doccia gelata, la scuola chiude per degli incidenti a Varanasi. Scontri tra polizia e religiosi induisti, botte da orbi e incendi sparsi in zona Godwolia. In arrivo un’altra doccia gelata: ‘Ah, Nicolò sir, tomorrow are starting the middle-year examination for next four days’ (Nicolò, domani iniziano gli esami […]

Continua a leggere…

wpid-20140407_165933.jpg

Nuovi incontri a Rishikesh e l’ashram dei Beatles.

E’ sera quando decido di andare a prendere il biglietto che mi porti via dal caldo asfisiante di Varanasi, la città che in questi mesi mi ha dato tanto, ma che ora sento di dover lasciare per vedere cosa succede dopo. Biglietto per Haridwar, una ventina di ore di viaggio in classe sleeper e poi arrivo all’alba a Rishikesh. Il viaggio è lento, ricco di vita, da una parte le famiglie indiane che mangiano, ridono, dormono […]

Continua a leggere…

Lavoratori nella fabbrica di mattoni

Visita alla fabbrica di mattoni, dove non esistono diritti umani

Dopo aver lavorato per anni nel settore dell’edilizia, sto bevendo il chai con un amico. Si sta discutendo del prezzo dei mattoni nella zona. In questa zona dell’India tutto è fatto con i mattoni, quelli pieni, quelli fatti come una volta. Le case, le pavimentazioni, le murette, tutto è mattone tutto arriva dalla terra. Sto facendo mentalmente il calcolo del prezzo del mattone in India e scopro che un pezzo costa 6 rupie, circa 7 […]

Continua a leggere…

gioventù islamica in India

L’interrogatorio della gioventù islamica.

In un pomeriggio domenicale decido di fare una passeggiata tra le strade della città in cui vivo, Sarnath. Vago tra le vie, mi inoltro nel parco e mi siedo per un po’ a crogiolarmi sotto il sole, in un tepore che sa quasi di fine estate italiana nonostante siano i primi di dicembre. Chiunque sia stato in India sa che molti incontri sono possibili, è tutto poco prevedibile. Se poi frequenti alcuni posti in cui […]

Continua a leggere…

20131119_161135

Perdersi e ritrovarsi nelle strade di Sarnath.

Se ti trovi in India e un giorno puoi concederti il dolce far nulla, puoi semplicemente perderti nelle strade, nei rumori, nei colori e nella semplicità delle persone che puoi incontrare. La vita trascorre vera, feroce e sorprendente in ogni centimetro di questa terra. Puoi imbatterti nei ciabattaini, nei sadhu, in una festa dentro in uno dei migliaia di templi. Tutto sembra fatto per vivere in un eterno presente. Se sei fortunato puoi assistere a uno […]

Continua a leggere…

Sarnath

India, l’impatto che non si dimentica.

Quante domande può farsi la tua testa? quanti ragionamenti puoi davvero preventivare e quanta realtà andrà a demolire le tue idee? La realtà, cruda, dura e affascinante vincerà sempre. Ti lascerà disarmato e solo se riuscirai ad abbandonarti ad essa potrai cogliere la bellezza e goderne ogni aspetto. Se arrivi in India e ti fai qualche kilometro tra le strade rurali ti accorgi che il mondo potrebbe finire da un momento all’altro. Ti accorgeresti di essere al […]

Continua a leggere…

Varanasi

In India alla ricerca di umanità.

Cosa succede se l’ordinaria routine va avanti senza di te? Può essere una visione strana della realtà, ma se improvvisamente ti capita un trampolino per un salto nel buio, cosa fai? Provi o no? Rischi di farti male, o rischi di tenerti un eventuale rimpianto? Certe volte capita di fronte a te un bivio, una scelta da prendere e spesso scegli la strada “migliore” perché riesci a figurartela meglio nella tua testa. Altre volte invece […]

Continua a leggere…