Profilo

Anno di nascita 1987,  Napster ha cambiato il mio modo di vedere il mondo. Vivo alla ricerca di qualche stimolo, di novità; la routine mi ammazza, la curiosità è la droga che mi fa sentire vivo. Tra le mie passioni c’è la tecnologia, social network, giornalismo, economia, politica, teatro, cinema, storia, oltre a filosofia e religioni. Ma aggiungo e tolgo passioni in corso d’opera, lascio a me stesso la possibilità di appassionarmi a cose che ora non mi passano neanche per la testa.

Il blog è nato per una esigenza stupida, cioè la paura di perdere le cose che scrivo per diletto a causa di qualche hard disk difettoso. Intendo parlare di tutto e di niente, testi di scrittura creativa o pseudo articoli, battute politiche o pensieri scritti alla rinfusa; sostanzialmente parlerò di quello che mi colpisce e mi “da” qualcosa.
Spero che questo qualcosa possa essere trasmesso a chi legge per essere di stimolo a un cambiamento interiore, per abbattere pregiudizi che spesso ci condizionano.
Attualmente in viaggio alla scoperta dell’India, di uno stile di vita diverso. Sono alla ricerca di una mia verità, di vivere il presente e di vivere coerentemente con il mio modo di essere.

Se ti interessa sapere qualcosa riguardo a me, ai “problemi mentali” che mi portano a tenere un blog del genere, scrivimi @:

nicobort87@gmail.com

Peace!

 

  2Commenti

  1. claudia fiorotto   •  

    Grazie Nicolò per la mail che ho trovato nella posta. Ho già guardato i link che mi hai mandato. Conosco in parte il potente , efficace e profondo beneficio del lavoro e dello studio tramite l’aiuto della meditazione e visualizzazione . E’ ciò che manca nelle ns. scuole dove i bimbi sono iperattivi o svogliati e gli insegnanti anche se capaci spesso non concepiscono l’importanza di queste nuove metodologie.
    La tua esigenza di scrivere è tutt’altro che stupida, rispecchia la miriade di idee, pensieri, sogni, battute che ti passano per la testa e che non vuoi giustamente perdere. Continua mi hai dato un’idea, potrebbe essere anche per me un nuovo modo per non dimenticare ciò che genero con la mente, il cuore e le parole che sono sempre troppo strette per esprimere la grandezza di quello che ci anima…Problemi mentali ? Credo non ce ne siano, sono le tue diverse personalità che affiorano e che vogliono a turno prendere un po’ la scena e far la prima donna . Lasciale parlare avranno molto da svelare. Buon lavoro. Claudia

    • nicobort87   •     Autore

      Grazie Claudia, buon lavoro anche a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.