La consapevolezza – La doccia calda malese (Carlo Taglia)

La consapevolezza è la chiave della nostra realizzazione. Il giorno che sarai consapevole di cosa ti nutri e cambierai la tua dieta senza condizionamenti sociali, che scoprirai da dove provengono tutte le tue abitudini e le modificherai radicalmente dando a loro un tuo senso, che sarai in grado di rinunciare al più grande dei tuoi vizi, che sarai conscio della tua postura e della tua camminata in modo di poterle correggere e rilassare autonomamente, che […]

Continua a leggere…

Sento

Immagino il Mekong che scorre davanti ai miei occhi sento le vette del Nanga Parbat che mi aspettano sento il richiamo del Gange scorrere dentro di me sento una bestiale attrazione che mi porta alle mie origini; sento il Nepal nascosto tra i monti istigarmi col suo fascino, sento il dolore di paesi come il Vietnam e la Cambogia urlare e sento una voce dentro sempre più forte, vogliosa di rispondere di farsi sentire. Fino […]

Continua a leggere…

Ricominciare da sè – La determinazione (Osho)

Il significato della determinazione è avere il coraggio, la forza interiore e la volontà di fare qualsiasi cosa si desideri fare, fare qualsiasi cosa ritieni giusta per te e seguire qualsiasi sentiero senti sia giusto per te. Se non hai questa determinazione non può accaderti niente, non basta ascoltare le parole mie o di qualcun altro. Se fosse possibile fare accadere qualcosa solo attraverso le mie parole, le cose sarebbero davvero facili. Nel mondo sono […]

Continua a leggere…

ANAM

Il bianco scopre il nero il nero si riversa sul bianco come una clessidra che scandisce le stagioni della vita così la notte e il giorno si affrontano a muso duro ma a distanza opposta, siderale. Due facce di una medaglia scomoda, di una situazione precaria con la faccia di un uomo che triste piange il suo dolore in un angolo silenzioso e abbandonato dalla vita e alla vita che non sa affrontrare, che non […]

Continua a leggere…

Il treno e il pittore

Nella mia mente prendono forma immagini, colori sensazioni che la mia mano senza neanche saperlo scrive come fosse un tuttuno con la mia immaginazione. Sento che posso fare quello che voglio, che viaggi e mondi mi si aprono e mi danno quello che la quotidianità non riesce a darmi. Svuotare la mente da oggetti, metafore, sensazioni e pensieri che nemmeno so io di avere. Un mondo creato su misura per una piccola emozione, per poter […]

Continua a leggere…

La stanza

Il concetto di amicizia e di amore devono essere assolutamente rivisti o meglio equiparati. L’amicizia quella vera è sempre vista come un bellissimo rapporto basato non tanto sul contatto quotidiano ma sulla filosofia della pianta, ossia come la certezza che ha un albero in una foresta di crescere di fianco all’altro albero cosi l’amico cresce di fianco a un altro senza bisogno che uno si volti a verificare chi ci sia al proprio seguito. Lo […]

Continua a leggere…

A Silvia

La mia mano vola su un pensiero che sta nella mente ma scende anche più nel profondo. La percezione della realtà a volte sfugge alla ragione, non è sempre razionale quello che fa star bene, anzi se ci pensi le emozioni le provi solo quando trascendono la ragione. Lo star bene non lo detta mai la ragione ma qualcosa che può sfuggire alla macchina del cervello. Quando senti che qualcosa di grande ti brucia dentro non […]

Continua a leggere…